La Cronaca di Santo Stefano ad Rivum Maris (842-1185)

Pietro Saraceni

La Cronaca di Santo Stefano ad Rivum Maris (842-1185)
Con traduzione dal latino

Riedizione dell’originale del 1877; Introduzione di Jean-Marie Martin; 88 pp., ill. n.t. – Euro 12

chronicon_santo_stefano

Il Chronicon di Santo Stefano ad Rivum Maris, conosciuto anche come Cronaca del monaco Rolando, ci tramanda le vicende dell‘abbazia benedettina fondata nella seconda metà del X secolo dai conti di Chieti, nei pressi del litorale di Casalbordino. Coeva alla vicina abbazia di San Giovanni in Venere, conobbe una graduale espansione, favorita dalla dinastia comitale e da un cospicuo numero di donazioni, fino a quando, nel corso del XII secolo vide diminuire la sua potenza. La cronaca e i pochi ruderi del complesso monastico ancora esistenti sono l‘unica testimonianza di questo centro religioso e della sua rilevanza strategica nella storia dell‘Abruzzo, del Molise e della Puglia nell‘Alto Medioevo.


Opzioni di spedizione