La vita e le opere di Cesidio Gentile detto Jurico. Poeta-pastore di Pescasseroli (1847-1914)

AA.VV.

La vita e le opere di Cesidio Gentile detto Jurico. Poeta-pastore di Pescasseroli (1847-1914)
Atti delle Conferenze per il Centenario della morte (1914-2014)

180 pp., br. ed., ill. – Euro 12

Copertine libri

I saggi che compongono il volume sono di Laura Calvano, Diocleziano Giardini, Cosimo Savastano, Antonio M. Socciarelli e Gianluca Tarquinio. Ogni autore approfondisce un particolare aspetto del poeta e della sua produzione in versi, spaziando dalla biografia alla bibliografia, dalla letteratura popolare agli aspetti antropologici della sua poetica. Cesidio Gentile detto “Jurico” nacque a Pescasseroli il 27 giugno 1847 e morì nel territorio di Civitanova del Sannio (Isernia) a causa di un’accidentale caduta da cavallo. Pastore transumante dalla tenera età di otto anni, la sua produzione poetica si compone di migliaia e migliaia di versi, soltanto una minima parte dei quali furono pubblicati nel 1904 nel volume “Leggenda Marsicana”.


Opzioni di spedizione