Reazione e brigantaggio nel Mezzogiorno d’Italia

Angelo Cerri

Reazione e brigantaggio nel Mezzogiorno d’Italia
Riedizione del volume del 1893

X+262 pp., br. edit., ill. n.t. – Euro 18

reazione_e_brigantaggio

L’Autore, seppure con penna partigiana, guidata dall’appartenenza a quella borghesia liberale che tanta parte ebbe nell’affermazione sabauda nel Meridione, descrive compiutamente le convulse vicende che accompagnarono l’Unità d’Italia. Come comandante della Guardia Nazionale e delegato di Pubblica Sicurezza, il Cerri ci conduce, attraverso una narrazione incalzante, nei paesaggi aspri e maestosi delle province del Sud, dall’Abruzzo alla Calabria, dalla Basilicata alla Sicilia, dalla Puglia all’esotico Egitto, tra incursioni sanguinose, violente repressioni, trame e cospirazioni politiche. Un testo che mostra la fase embrionale di sviluppo di quelle interpretazioni che hanno fatto del brigantaggio il marchio d’infamia del Meridione e un fenomeno che ancora oggi stenta ad essere riletto sotto una più lucida analisi storica, libera dagli antichi pregiudizi.


Opzioni di spedizione